Sostieni ABIO con il tuo 5x1000

Locandina 5x1000

 

Il sorriso di un volontario ABIO accanto ad ogni bambino in ospedale: un obiettivo che possiamo raggiungere insieme

 

Indica Fondazione ABIO Italia come destinataria del tuo 5 per mille della dichiarazione dei redditi 
Codice fiscale Fondazione ABIO Italia
97384230153

 

2013banner51000

 

Grazie al 5x1000 possiamo 

 

  • Organizzare corsi di formazione per aspiranti volontari ABIO.
  • Attivare il servizio ABIO dove non è ancora presente.
  • Creare negli ambienti ospedalieri spazi che si adattino al bambino (sale gioco, arredi e decorazioni di stanze e corridoi).
  • Diffondere la Carta dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti in Ospedale e promuovere un percorso di certificazione della qualità delle pediatrie.

 

Aiutaci a promuovere il 5x1000 a Fondazione ABIO Italia: scarica e diffondi la locandina!

 

"Grazie da parte di tutto il Movimento ABIO per il tuo prezioso aiuto!"

 
VIAGGIO IN PEDIATRIA: il nuovo progetto ABIO per la pediatria

Viaggio In Pediatria

Viviamo in un mondo pieno di sfumature. Sfumature culturali e linguistiche che da prima possono apparire come barriere ma che con il tempo sono in grado di arricchirci e cambiarci per sempre.  Abio Castelfranco Veneto,  l'Associazione per il Bambino in Ospedale, dal 1998 opera all'interno del reparto di Pediatria dell'Ospedale San Giacomo. Ogni giorno i volontari Abio entrano in reparto, si presentano ai piccoli pazienti e li invitano a giocare, leggere e disegnare; a condividere un po' del loro tempo per alleviare e risollevare l'animo sia dei bambini che dei loro genitori. Negli ultimi anni, però, entrando nelle stanze dei piccoli pazienti, si sono ritrovati di fronte ad un muro, un muro linguistico che troppo spesso non è stato possibile abbattere. Abio Castelfranco Veneto ha notato come sia i suoi volontari che i bambini ed i genitori di culture e nazionalità diverse vivano il disagio di non poter comunicare né condividere bisogni e necessità all'interno della struttura ospedaliera.

Nasce proprio da questo disagio l'ultimo progetto ideato e realizzato da Abio Castelfranco Veneto: un libretto multilingue da consegnare a tutti i bambini, che illustra e spiega la struttura ospedaliera, il reparto, le regole ed i servizi offerti sia ai bambini che ai genitori. Si chiama "Viaggio in Pediatria" ed è stato tradotto nelle 4 lingue straniere più comuni all'interno del reparto: cinese, arabo, inglese e francese. Grazie ai disegni curati da Anna Berton (l'artista che nel 2009 aveva realizzato i murales all'interno del reparto), il protagonista della storia, vestito con il pigiama e accompagnato sempre dall'inseparabile orsetto, racconta la sua giornata e le persone che incontra all'interno del reparto, le regole da rispettare e le attività ricreative da condividere con i volontari e spiega esami e terapie più comuni prescritti dai dottori. Il piccolo protagonista presenta anche i volontari Abio, come e quando operano in pediatria, quali attività possono svolgere insieme nell'intento di ridurre al minimo il potenziale rischio di trauma derivante dall'ospedalizzazione. All'interno del libretto è stata inserita e tradotta anche "La Carta dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti in Ospedale", promossa da Abio e redatta nel 1989 in collaborazione con la Società Italiana di Pediatria.